A seguito di una lesione al sistema nervoso centrale, è possibile che si manifesti una qualche forma di spasticità, ovvero un eccesso di attività muscolare sregolata con conseguenti dolorose contrazioni.

Al Santo Stefano abbiamo programmi clinico riabilitativi specialistici, che comprendono percorsi per la diagnosi e il trattamento di disturbi complessi del movimento legati a spasticità congenita o danno cerebrale secondario.

Le diagnosi si basano sulla disponibilità di sistemi di valutazione diagnostica strumentale complessa (Laboratorio del Movimento) ed elettromiografia tradizionale.
Ci sono diversi strumenti terapeutici utilizzabili per affrontare questa problematica. A seconda dei casi e della gravità, si possono utilizzare farmaci miorilassanti a dosaggio progressivo, oppure si può far ricorso alla tossina botulinica, trattamento disponibile presso tutti i nostri centri, in grado di ribilanciare la “prepotenza” di determinati muscoli. L’inoculo della tossina viene seguito da un periodo di attività riabilitativa intensiva, che può comprendere alcune sedute di elettroterapia per una migliore diffusione del farmaco nel muscolo ed eventualmente l’applicazione di ortesi.
Quando si ha una spasticità grave e diffusa, che interessa soprattutto gli arti inferiori, o quando si hanno posture conseguenti a spasticità, che impediscono totalmente la mobilità e l’assistenza al paziente, si può usare una metodica che consiste nel somministrare il farmaco per via intra-midollare, mediante pompa intratecale al baclofen. Si tratta di una specie di “serbatoio” ricaricabile a controllo elettronico, collocato sotto cute con un intervento chirurgico. Regolabile con telecomando, eroga il farmaco quando necessario e consente di ottenere buoni risultati pur impiegando dosaggi molto inferiori.

Nei casi più gravi si può infine far ricorso alla chirurgia funzionale che prevede, tra l'altro, allungamenti mirati di muscoli o trasposizioni degli stessi in modo da dedicarli a nuove funzioni diverse da quelle originarie. In questi casi, l’intervento non viene eseguito direttamente presso i nostri centri, ma noi offriamo comunque tutto il supporto di chirurghi specializzati in questo ambito, che collaborano con noi da anni, nonchè naturalmente tutto il trattamento riabilitativo specifico che segue l’intervento.

I nostri Centri ai quali rivolgersi

Quando viene attivato il Programma

Il programma è un elemento costitutivo dei processi riabilitativi personalizzati che vengono elebaorati in queste aree: