Casa Argento è una struttura residenziale dotata di 60 posti letto, destinata ad accogliere anziani autosufficienti, semiautosufficienti e non autosufficienti. Il nostro obiettivo è fornire agli anziani ricoverati ospitalità ed assistenza, supporto alle attività quotidiane, attività occupazionali in ottica riabilitativa, occasioni di vita comunitaria, stimoli e attività ludico- ricreative. Le prestazioni erogate sono specifiche per il mantenimento e, laddove possibile, miglioramento dello stato di salute e benessere dell'anziano.

Residenza Casa Argento Residenza Casa Argento Fossombrone (PU)

Gli anziani costituiscono una ricchezza per la comunità. Con il loro bagaglio di esperienze e saperi rappresentano una risorsa encomiabile di cui la società può avvalersi. Esistono tuttavia delle condizioni nelle quali l’anziano non più pienamente autosufficiente, necessita di particolare attenzione e supporto per la tutela della sua dignità. Consapevoli che la specificità dei bisogni individuali richiede la personalizzazione delle attività di cura, di assistenza e di sostegno personale, offriamo prestazioni in grado di valorizzare le capacità degli anziani, mettendo in pratica gli interventi più appropriati per prevenire, rallentare o contenere i fenomeni di progressivo decadimento.

Gli ospiti che accogliamo

Accogliamo persone anziane totalmente o parzialmente non autosufficienti, alle quali sono garantiti sia interventi di natura sanitaria, che di natura socio-assistenziale volti a migliorarne i livelli di autonomia e promuoverne il benessere fisico e mentale necessari per prevenire e curare le malattie croniche e le loro riacutizzazioni.

Offriamo inoltre alloggi aggregati in una stessa unità strutturale, dotata di una zona comune per servizi collettivi, per persone anziane in condizioni di autosufficienza o di parziale autosufficienza.

Come Accedere

La richiesta di ammissione va compilata dal medico curante (Medico di Medicina Generale) e consegnata al Distretto Sanitario di residenza, dove verrà esaminata dall'Unità Valutativa Integrata (UVI) che deciderà se autorizzare l'ingresso in RSA, definendone il periodo di permanenza.

Nel caso in cui i pazienti provengano dall'ospedale, la richiesta viene compilata dai medici ospedalieri che seguono la dimissione del paziente. Saranno essi stessi ad occuparsi di far pervenire la richiesta all'UVI.

I pazienti possono accedere alla struttura anche privatamente; in questo caso il Direttore Sanitario della residenza in base alle condizioni di salute del paziente, valuta l'idoneità della proposta di ricovero e stabilisce il nucleo di inserimento

Il nostro Assistente Sociale tiene i contatti con i familiari o con le Unità di Valutazione dei Distretti di residenza, o con i colleghi delle Strutture Ospedaliere operanti sul territorio per organizzare il ricovero.

Cosa portare con sè in residenza al momento del ricovero

  • documento di identità in corso di validità, codice fiscale e tessera sanitaria
  • eventuale documentazione clinica precedente (lastre, referti, esami vari, relazioni specialistiche,...)
  • eventuale certificazione di invalidità civile e L.104/92
  • il necessario per l'igiene personale (dentifricio, spazzolino da denti, il necessario per l'igiene personale, biancheria intima di ricambio, pantofole, tuta da ginnastica o abbigliamento comodo)

Le Tariffe

La retta giornaliera di degenza varia in funzione delle caratteristiche dell'ospite per la componente sanitaria (condizioni cliniche e grado di autosufficienza incidono infatti sul carico di intensità assistenziale). Mentre per la componente alberghiera le variabili che determinano la retta sono: la scelta della sistemazione alberghiera e il livello di comfort richiesto (camera singola o camera doppia, ecc.), dai servizi aggiuntivi, ecc.) e dalla durata del soggiorno.

Nelle nostre residenze gli ospiti possono entrare in struttura privatamente, facendosi carico dell'intero ammontare della retta, oppure in convenzione con l'ASUR/ Area Vasta, previa autorizzazione dell' Unità di Valutazione Integrata (U.V.I.) presente presso il Distretto Sanitario di rispettiva residenza. In questo caso l' ASUR/ AV corrisponderà alla struttura la quota sanitaria della retta giornaliera, mentre resterà a carico dell 'ospite la restante quota di compartecipazione alberghiera.

Nei casi sotto specificati l' ASUR/AV si farà carico dell' intera retta giornaliera:

  1. primi 60 giorni di permanenza in RSA per tutti i pazienti provenienti sia dal domicilio che da reparti Ospedalieri autorizzati dall U.V.I.

La struttura

Casa Argento è collocata al centro di Fossombrone (PU), nella zona settecentesca, ben collegata con tutti i servizi pubblici, facilmente accessibile per gli ospiti e comodamente raggiungibile da parte dei loro familiari.
La residenza è frutto della ristrutturazione di un antico edificio, con l'integrazione del complesso principale a una serie di spazi di servizio accessori ben collegati internamente tra loro con percorsi coperti.
Gli ambienti interni, ariosi e luminosi, sono moderni e funzionali, privi di barriere architettoniche, realizzati per offrire il massimo comfort a persone con problematiche tipiche delle patologie legate all'invecchiamento.
All'esterno è stata realizzata un'ampia terrazza di circa 400 mq attrezzata con zone per la socializzazione e per attività all'aperto.
Vi è inoltre una grande palestra attrezzata per attività individuali e di gruppo.

Contatti

Residenza Casa Argento