Il progetto prevede step di avanzamento progressivi basati sui principi della pet therapy, che valorizzano il benessere acquisito dall'essere umano attraverso il contatto con alcune specie animali. Il tutto arricchito dai valori dell'ippoterapia, svolta anche con i pony per i più piccoli.

Ippoterapia, al via la convenzione tra CCF e il Circolo ippico Corte Ghiara di Fontanellato

Uniscono le forze il Centro Cardinal Ferrari e il Circolo ippico Corte Ghiara di Fontanellato. Obiettivo dichiarato il benessere dei pazienti in cura presso il centro riabilitativo, che possono beneficiare del contatto con i cavalli.

"In particolare per i bambini la vicinanza di questi animali imponenti e allo stesso tempo docili, perché abituati al contatto con l'uomo, può essere fonte di gioia e stupore, ma soprattutto l'accudimento e la cavalcata possono essere occasioni di esercitare la postura e l'equilibrio, mentre si effettuano azioni gratificanti" spiega la neurologa Donatella Saviola, responsabile del Day Hospital del Cardinal Ferrari.

Nei giorni scorsi un gruppo di piccoli pazienti, insieme ai genitori, ha visitato Corte Ghirara, ponendo le basi di una convenzione che sarà siglata nei mesi prossimi. Il progetto prevede step di avanzamento progressivi basati sui principi della pet therapy, che valorizzano il benessere acquisito dall'essere umano attraverso il contatto con alcune specie animali. Il tutto arricchito dai valori dell'ippoterapia, svolta anche con i pony per i più piccoli.

"L' ippoterapia è un metodo riabilitativo che utilizza il cavallo, presenza viva e concreta in grado di sollecitare sentimenti ed emozioni intense, per promuovere il reinserimento nel tessuto sociale – spiega Stefania Capra del circolo ippico - “Durante le sedute si crea un rapporto triangolare tra utente, terapista e cavallo, in cui quest' ultimo oltre a dare vitalità e creare soddisfazioni è vissuto come partner neutrale, che offre aiuto senza imporsi, permettendo così alla persona disabile di accettare ed integrare il propri limiti”.

La visita era stata preceduta da un laboratorio educativo nel corso del quale i bambini avevano preso dimestichezza con le caratteristiche dell'animale e con gli oggetti del maneggio, come sella, briglie e spazzole. Il risultato è stata una gioiosa aspettativa, che è stata fortemente ripagata dall'entusiastica accoglienza da parte degli operatori del circolo. I titolari e tutti gli addetti di Corte Ghiara hanno infatti accolto il gruppo in visita con grande affetto e disponibilità, nonostante la costante attenzione riservata alla sicurezza.

Valore aggiunto del progetto è la vicinanza tra il Centro e il circolo ippico, che i pazienti possono raggiungere percorrendo un vialetto pedonale.

Il Centro Cardinal Ferrari del gruppo Santo Stefano Riabilitazione è uno dei principali punti di riferimento italiani nel settore della riabilitazione per gravi lesioni cerebrali acquisite o presenti dalla nascita. Per maggiori informazioni sulla sua attività, visitare il sito www.sstefano.it/centro-cardinal-ferrari.