Lo sviluppo del comportamento sociale (all'inizio, il rapporto tra madre e bambino) viene spiegato in termini di comportamento istintivo che in determinati periodi critici ha più possibilità di affermarsi. Tale imprinting viene inteso quale forma particolare di apprendimento, in cui si manifesta una tendenza di origine genetica ad associare determinate risposte comportamentali a specifici modelli, o anche una predisposizione biologica verso determinate forme di apprendimento.

Secondo l'approccio psicobiologico (teorizzato da Nash nel 1970), l'organizzazione dello sviluppo è quasi esclusivamente mediata da fattori biologici innati. Nash si ricollega alla prospettiva evoluzionista classica che, ipotizzando una continuità fra ogni forma di vita, attribuisce un’importanza notevole al concetto di istinto. Il nucleo della nuova teoria degli istinti è il concetto di modello di azione predeterminata (MAP), basato su un’entità neurologica. I MAP rappresentano unità che compongono l’istinto e si presume che vengano codificati nel patrimonio genetico dell’organismo.

L’intervento terapeutico basato sull’approccio psicobiologico pone particolare attenzione alla sovrapposizione e influenza reciproca di patologie fisiche e psichiche (comorbidità) del paziente che sono quindi gestite in sinergia tra gli specialisti medici, lo psicologo e lo psichiatra con programmi terapeutici sia di tipo farmacologico che psicologico e psicoeducazionale, distinti per patologie.
Si tratta quindi di un percorso multidisciplinare in cui gioca un ruolo fondamentale l’indagine delle comorbilità che determinano l’articolazione dell’intervento farmacologico e psicologico.
Per ciascun paziente viene realizzato un piano terapeutico individualizzato che nasce dal lavoro dell’equipe e che prevede poi una costante verifica degli obbiettivi raggiunti e delle criticità emerse per la valutazione dei risultati ottenuti ed il loro impatto sulla qualità della vita e sulle capacità di funzionamento sociale, familiare e lavorativo del soggetto.

I nostri Centri ai quali rivolgersi

Quando viene attivato il Programma

Il programma è un elemento costitutivo dei processi riabilitativi personalizzati che vengono elebaorati in queste aree: