La quinta giornata di ritorno del campionato 2017-18 di serie A di basket in carrozzina non verrà dimenticata facilmente a Porto Potenza

Storico primato solitario in classifica per la S. Stefano Sport

La quinta giornata di ritorno del campionato 2017-18 di serie A di basket in carrozzina non verrà dimenticata facilmente a Porto Potenza dalla S. Stefano Sport. Si, perché è storicamente la prima volta che, a due giornate dal termine, la formazione portopotentina guarda tutti in classifica dall’alto.

Alla vittoria della squadra di coach Roberto Ceriscioli, che ha strapazzato il Porto Torres in terra sarda per 90-41, è infatti seguita la sconfitta dell’altra capolista, i campioni d’Italia di Cantù, che hanno perso in quel di Giulianova. E, al termine del turno, capitan Tanghe e soci si sono ritrovati, “stra-meritatamente”, primi da soli in vetta alla classifica. E senza che gambe e carrozzine tremino affatto. Perché c’è tutta la consapevolezza di meritarsi quel primato e di essere tra le più forti formazioni del campionato.

Sul parquet di Porto Torres i ragazzi di coach Ceriscioli hanno disputato una prova solida e messo ben presto in ghiacciai il risultato. Peccato per gli infortunati che stanno diventando cronici, Ghione e Tosatto. Il primo con il dito della mano che continua a dargli dolore, tanto da non aver messo ruota in campo per la seconda partita consecutiva, mentre Tosatto si porta dietro il solito dolore alla spalla che non accenna a diminuire nonostante le terapie delle scorse settimane.

Sabato prossimo al PalaPrincipi, ore 17, il massimo che il momento attuale del weelchair basketball italiano possa offrire, con le due squadre del momento che si affronteranno per definire il ranking delle prime quattro in vista dei play off: Santo Stefano capolista solitaria in classifica e Giulianova  in grandissimo spolvero, come detto reduce dalla bellissima e convincente vittoria contro Cantù.

 Giaretti pazzesco! Ne fa 40

 Da Porto Torres Andrea Giaretti si porta a casa la sua migliore prestazione in carriera. 40 punti sono davvero, davvero tanti! Il genovese li ha realizzati con un 18 su 27 dal campo, al quale ha aggiunto 5 rimbalzi e 7 assist. Dal punto di vista realizzativo, davvero un prestazione “monstre” la sua.
Ma tutti in casa S. Stefano Sport sperano che questo sia solo l’antipasto, perché è proprio ora, con il rush finale di campionato, l’Euroleague 3, le finali di Coppa Italia e poi i play off di campionato, che inizia il bello!!! Ricordiamo che Andrea Giaretti fa parte, insieme a Ghione e Tosatto, della pattuglia di giovani arrivati a Porto Potenza 4 anni fa con il progetto di ringiovanimento lanciato dalla S. Stefano Sport.

Tanto ancora giovani e acerbi allora, quanto ottimi giocatori oggi, maturi, nel giro della Nazionale Azzurra (di cui ne costituiscono l’ossatura) e pronti per tagliare ancora traguardi molto importanti….

 12^ GIORNATA – RISULTATI

GSD Porto Torres – S. Stefano UBI Banca 41 a 90

DECO Group Amicacci Giulianova – UnipolSai Briantea 84 Cantù 58 a 57

Pol. Nordest Castelvecchio – SBS Montello 59 a 49

Cimberio HS Varese – Santa Lucia Roma 38 a 66

12^ GIORNATA – LA CLASSIFICA

 22 punti: S. Stefano UBI Banca

20 punti: UnipolSai Brianta 84 cantù

18 punti: Santa Lucia Roma e DECO Group Amicacci Giulianova

6 punti: Cimberio HS Varese e GSD Porto Torres

4 punti: Pol. Nordest Castelvecchio

2 punti: SBS Montello

Tutte le partite della S.Stefano – Ubi Banca con i commenti, le interviste del post partita e la fotogallery sono visibili su: www.twinssebastiani.it