RETIMAX per la riabilitazione dei disturbi visivi

RETIMAX Vision Trainer è uno strumento utilizzato su pazienti con danni cerebrali e con conseguenti importanti disturbi della vista legati al percorso che porta lo stimolo visivo fino alla corteccia occipitale.

RETIMAX consiste in un dispositivo per la registrazione delle risposte bioelettriche evocate durante la percezione di stimoli visivi strutturati a cui si associa un feedback sonoro.
Il paziente a cui sono stati applicati elettrodi cutanei sta seduto davanti a un monitor che presenta quadrati bianchi e neri di grandezza e contrasto variabili.
Fissando questo stimolo strutturato, si produrrà un segnale di tipo bioelettrico nella retina, nelle vie nervose e nella aree corticali.
Migliore sarà la fissazione, più ampio sarà il potenziale elettrico misurato dagli elettrodi.
Di conseguenza il segnale acustico aumenterà in altezza guidando il paziente nella sua ricerca di una fissazione, accomodazione e attenzione migliori e insegnandogli a controllare maggiormente tali funzioni.
Questo esercizio, unitamente alla plasticità del sistema visivo, contribuisce a incrementare la qualità della visione.

Dott. Antonio De Tanti, Direttore Scientifico, Santo Stefano Riabilitazione

RETIMAX per la riabilitazione dei disturbi visivi