Rita Comberiati

Infermiera

Centro Cardinal Ferrari (PR)

L’Infermiere

Il ruolo dell'infermiere in un centro di riabilitazione è di stare accanto al paziente 24 ore su 24, supportandolo durante tutto l'arco della sua giornata nell'applicazione delle nuove capacità acquisite durante le sedute con gli altri componenti del team medico-sanitario.

L'infermiere è il primo contatto del paziente e dei suoi familiari per una valutazione dello stato generale e la raccolta delle informazioni di base all'ingresso in reparto post fase acuta, valuta e risponde alle sue necessità assistenziali, si interfaccia con fisiatra e fisioterpisti collaborando a individuare gli obiettivi a breve e a lungo termine contenuti nel progetto e nei programmi riabilitativi. Le sue aree di competenza spaziano dalla comunicazione al movimento, dall'igiene alla vestizione, dal sonno-riposo al tempo libero. Ruolo molto importante è anche quello di osservare l'atteggiamento del paziente e raccoglierne i feedback relativamente ai progressi, in modo da informare i terapisti e/o i medici quando il caso. L'infermiere è inoltre un riferimento e un sostegno importante per le famiglie alle prese con una realtà totalmente sconosciuta e con delle nuove necessità nella relazione con il loro caro. L'infermiere in riabilitazione, quindi, deve avere sia le competenze tecniche per gestire pazienti complessi dal punto di vista del quadro clinico, sia ottime capacità relazionali.