Nadia Maradini

Psicologa

Centro Cardinal Ferrari (PR)

Il Neuropsicologo e lo Psicologo

All'interno della struttura, il neuropsicologo prende in carico il paziente per aspetti sia di tipo diagnostico, con verifica delle competenze cognitive conservate e di quelle compromesse, sia di tipo riabilitativo, con la progettazione di un trattamento mirato al recupero delle facoltà di tipo cognitivo nonchè nella ridefinizione di parti del se legate alla consapevolezza e all'accettazione degli esiti di malattia.

Parallelamente al percorso con il paziente, viene presa in carico anche la famiglia, per la quale sono disponibili incontri informativi settimanali, sedute di rilassamento corporeo per affrontare i momenti di stress inevitabili lungo il percorso di malattia del proprio caro e colloqui di sostegno individuali. Su questo fronte, interviene in particolare lo psicologo, che fornisce supporto ed educazione per aiutare la persona disabile e la sua famiglia ad adattarsi ai cambiamenti di vita. All'interno della pratica riabilitativa, il suo ruolo è fondamentale per tutte le fasi del progetto, dall'accoglienza del paziente e della sua famiglia alla progettazione dell'intervento riabilitativo, dalla messa in atto di pratiche e interventi psicoterapeutici al monitoraggio per i miglioramenti o eventuali ricadute.