Ne esistono di vari tipi, la scelta non deve essere affrettata o avere come unico parametro il costo economico

AUSILI. Come scegliere il montascale

Per garantire la migliore qualità di vita alla persona con disabilità può essere necessario effettuare alcune modifiche alla casa, soprattutto quando le scale diventano un ostacolo invalicabile. Per abbattere questa barriera, anche in caso di lieve disabilità, si consiglia l’installazione di un montascale (detto anche servoscala): un vero impianto di sollevamento di persone e cose da un piano all’altro. Una soluzione pratica, sicura e molto utile, soprattutto quando, per le dimensioni del vano scala, non è possibile installare un ascensore.

Il montascale è un impianto di carico, attrezzato per il trasporto di persone con ridotta capacità motoria o in carrozzina, che si muove lungo il lato di una scala o di un piano inclinato, azionato da un motore elettrico nei due sensi di marcia. Comandi semplici che proteggono dall'azionamento accidentale, ancoraggi sicuri, sicurezze meccaniche e di percorso e sistemi anticaduta sono solo alcune delle caratteristiche che oggi rendono questi sistemi di trasporto particolarmente adatti agli spostamenti quotidiani nella propria casa.

Ne esistono di vari tipi, visibili anche in molti luoghi pubblici, solitamente costituiti da una sedia o una piattaforma, ancorata a una “guida” posizionata lungo il lato di una scala. Esiste anche il modello per lo scorrimento verso il basso o l’alto di una carrozzina, composto da un piano inclinato azionabile da motore elettrico che sale o scende in base al senso di marcia. Il montascale di solito viene utilizzato per superare altezze non superiori ai quattro metri.

La scelta del montascale non deve essere affrettata o avere come unico parametro il costo economico. E' fondamentale affidarsi a professionisti in grado di valutare le esigenze della persona con disabilità e le caratteristiche dell'abitazione, per ottenere un preventivo con la soluzione più idonea al caso. Non dimentichiamo che sono previsti contributi per eliminare eventuali barriere architettoniche (Legge 13 del 1989) e anche gli enti locali talvolta mettono a disposizione fondi per l'installazione del montascale.

Presso l'Ausilioteca del Centro Cardinal Ferrari è disponibile anche il servizio di consulenza per le pratiche burocratiche necessarie per ogni fase del progetto: dall'abbattimento delle barriere architettoniche alle autorizzazioni del condominio. Inoltre ci sono specifiche convenzioni con grandi aziende del settore che offrono agevolazioni e consulenze gratuite, oltre a manutenzioni  e reperibilità anche festiva in caso di guasto.