Presentata la squadra della S. Stefano Sport. Prima partita il 4 novembre contro la Polisportiva Nordest Castelvecchio

Al via il campionato di serie A1 di basket in carrozzina

“Lo scorso anno siamo arrivati in semifinale. Quest’anno, inutile nascondersi, puntiamo in alto e apertamente allo scudetto. Se lo meritano questi ragazzi, molti dei quali sono cresciuti con noi”.

Scrosciano gli applausi in un PalaPrincipi caldissimo. Le parole dell’allenatore Roberto Ceriscioli portano a mille l’entusiasmo.

Presentata la squadra della S. Stefano Sport che si appresta a disputare il prossimo campionato di serie A1 di basket in carrozzina. Stessa ossatura degli scorsi anni, pochi e mirati innesti.

“Siete ambasciatori delle Marche in Italia e in Europa. In bocca al lupo per tutto, ve lo meritate”, ha detto il Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli.

La cerimonia, andata in onda in streaming on line nel canale di Twinssebastiani.it, è stata anche il momento per abbracciare metaforicamente le scuole del territorio, presenti grazie alla sinergia con l’assessore alle attività scolastiche e vice sindaco Noemi Tartabini, alla collaborazione con dirigenti scolastici e alla disponibilità degli insegnanti.

“Ci siamo anche quest’anno, carichi e pronti a divertirci ed a disputare una stagione migliore possibile – ha detto il Presidente della società sportiva, Mario Ferraresi – con la consapevolezza di dare ai nostri ragazzi disabili la possibilità di praticare attività sportiva e di rappresentare per il territorio anche un volano per sensibilizzare le nuove generazioni nei confronti della disabilità”.

“La S. Stefano Sport è decisamente una delle eccellenze del nostro territorio”, ha evidenziato il Sindaco Francesco Acquaroli.

“Questa squadra è il ponte tra la riabilitazione e il tessuto sociale del territorio grazie alla sua capacità di ridare motivazioni e di riabilitare anche dal punto di vista sociale i ragazzi che si avvicinano alla pratica del basket in carrozzina”, ha detto Enrico Brizioli, AD Santo Stefano Riabilitazione–Kos Care.

Tra le novità anche la presentazione del nuovo sponsor Ubi Banca: “Abbiamo deciso convintamente di continuare a sposare il progetto S. Stefano Sport, un progetto valido e meritevole”, ha sottolineato Pietro Balducci, ufficio stampa Ubi Banca.

“Vi conosco da 40 anni. Un grande in bocca al lupo ad una società bella e seria”, ha detto Roberto Novelli, membro della Giunta del Comitato Paralimpico Marche del Presidente Luca Savoiardi che non è potuto essere presente e che ha mandato i suoi affettuosi saluti.

Il campionato si aprirà ufficialmente il prossimo 4 novembre per la società di cui mente e braccia è il segretario generale Gianfranco Poggi.

Otto le squadre ai nastri di partenza: oltre ai nostri ragazzi della S.Stefano-UBI Banca, ci saranno i campioni d’Italia dell’UnipolSai Briantea 84 Cantù, i vice del Gsd Porto Torres, Amicacci Giulianova, S.Lucia Roma, Special Bergamo Sport Montello e le promosse Cimberio Varese e la Polisportiva nordest Calstelvecchio.

La formula del Campionato è a girone unico con le squadre che si incontrano con gare di andata e ritorno. Le Semifinali e finali Scudetto si disputano al meglio delle 3 gare: andata e ritorno con l’eventuale terzo incontro.

Per la S.Stefano-UBI Banca si comincia, appunto il 4 novembre, al PalaPrincipi contro la Polisportiva Nordest Castelvecchio, alle ore 17,00.

Dopo il “periodo sabbatico”, la S.Stefano-UBI Banca quest’anno torna anche in Europa. E lo fa dalla porta principale visto che a marzo (dall’8 all’11) la società del presidente Ferraresi ospiterà uno dei tre gironi di qualificazione dell’Euro League 3.

 

Questi i giocatori in rosa:

 Feltrin   Mirella

Rañales Piñeiro   Adrian

Ghione   Enrico

Tanghe   Dimitri AndreK

Biondi   Luca

Mazzolani   Giuseppe

Tosatto   Giacomo

Bianchi   Emanuele

Giaretti   Andrea

Bedzeti   Sabri

Boccacci   Alessandro

Mehiaoui  Sofyane