Successo per l’iniziativa che si è tenuta a Belforte del Chienti con il coinvolgimento del Centro ambulatoriale Santo Stefano di Tolentino

“Belforte in gioco”, l’importanza della lettura nello sviluppo del bambino

Grande partecipazione e successo per l’incontro di domenica 1 ottobre "Belforte in gioco, leggimi un libro”  in piazza Umberto I a Belforte Del Chienti. Un’iniziativa per promuovere la lettura come mezzo privilegiato per sostenere lo sviluppo cognitivo, comunicativo e linguistico del bambino e che ha visto anche la partecipazione della dottoressa Valeria Ferrari logopedista del Centro Santo Stefano  Riabilitazione di Tolentino insieme alla Pediatra Loredana Piermattei sostenitrice del Progetto "Nati per leggere" e Alberta Ricottini volontaria dell’associazione Sognalibro.

Durante l’incontro, il Sindaco Paoloni ha ringraziato l'istituto Santo Stefano “per l'importante progetto portato avanti, la cui filosofia si sposa con la "mission" prossima del paese di destinare alcune donazioni per aprire a breve una biblioteca per bambini nei locali sottostanti alla scuola”.

 La partecipazione del Santo Stefano, in collaborazione con l'associazione Nati Per leggere e con Pediatri sostenitori del progetto lancia un messaggio forte di come possano dialogare ed incontrarsi istituzioni anche molto diverse tra loro dinanzi all'opportunità di dare ai bambini adeguate occasioni di sviluppo affettivo, relazionale e cognitivo attraverso la lettura, nell'ottica dei diritti dell'individuo e della collettività.

 La sinergia tra professionisti sanitari, volontari di associazioni e librai è un’alleanza efficace per sostenere concretamente lo sviluppo dell’abitudine di leggere ai bambini.  Il precoce e quotidiano contatto con i libri e la lettura mediati dalla mamma e dal papa possono influire in modo determinante sullo sviluppo dei figli. Le nuove linee guida dei pediatri americani e le recenti frontiere in ambito riabilitativo logopedico documentano in numerosi studi il beneficio che il bambino può trarre dalla lettura ad alta voce.

 Soddisfazione anche da parte degli insegnanti presenti all'evento che hanno ringraziato personalmente i relatori, manifestando entusiasmo per l'avvio del progetto di prevenzione "Piccoli si nasce...grandi si diventa" che il Centro Ambulatoriale S. Stefano di Tolentino avvierà alla fine del mese di ottobre nelle Scuole dell'Infanzia del Comune e dei paesi limitrofi, a riprova dell'importanza della collaborazione scuola/territorio.